Di Maio: "Sì all'aiuto dell'Europa per tagliare gli sprechi"

"Non ci devono chiedere di tradire gli italiani perché io gli italiani non li tradisco". Il ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, commenta così la bocciatura della manovra economica da parte di Bruxelles. Poi però apre la porta al dialogo invitando l'Europa ad "aiutarci sui tagli agli sprechi e alla riorganizzazione della spesa pubblica mettendoci a disposizione la sua esperienza con altri Paesi".