Di Maio: "Sì a pace fiscale, non votiamo un condono"

"Nelle prossime ore attraverso il Def avrete modo di vedere tutti i dettagli della pace fiscale, è chiaro che noi non votiamo un condono". Così il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, dopo l'incontro con i sindacati su ammortizzatori sociali e politiche attive. "Quindi se dall'Agenzia delle Entrate ci viene detto che quel tetto aiuta le persone in difficoltà, ok. Ma se non le aiuta, nel senso che imprenditori, commercianti e le parti più deboli del paese vengono preferiti ai grandi evasori noi non siamo d'accordo", ha aggiunto il vicepremier che ha poi concluso: "Deve essere chiaro che non è con la pace fiscale che andremo a finanziare questa manovra".