Di Maio: "Se vinciamo le elezioni via le truppe dall'Afghanistan"
"Sono fermamente convinto della presenza dell'Italia nella Nato e nell'Ue. Però bisogna essere chiari su alcune missioni internazionali". Così esordisce in conferenza stampa al Link Campus University di Roma, Luigi Di Maio, candidato premier per il Movimento Cinque Stelle che a proposito del ruolo dell'Italia in Afghanistan commenta: "I governi precedenti sono stati ambigui sull'Afghanistan, ogni tanto tolgono una parte del contingente per mandarlo da un'altra parte, è un'ambiguità che come paese non possiamo permetterci. Perciò secondo me la missione in Afghanistan sta esponendo, in questo momento, a rischi inutili i nostri soldati quindi nell'ambito della relazione della Nato e del blocco occidentale noi pensiamo che l'Italia debba andare via dall'Afghanistan"