Di Maio: "Renzi? Non potevo legittimarlo"
Luigi Di Maio ha spiegato a che tempo che fa la sua decisione di annullare il confronto in tv con il segretario del Pd Matteo Renzi dopo le elezioni siciliane provocando tante polemiche. "Sapevo che sarebbe andata male per il Pd ma non così male. Non potevo andare in tv e legittimare Renzi, una persona che il suo stesso partito sta mettendo in discussione", ha spiegato il candidato premier del Movimento 5 stelle. Poi sulla legge elettorale: "E' fatta in modo da favorire un accordo tra Forza Italia e Pd - ha detto Di Maio - ma noi puntiamo al 40% e possiamo rompere il giochetto"