Di Maio: Pizzarotti sospeso da Grillo, il garante è lui
Il deputato del M5S a 'Porta a porta' parla del caso del sindaco di Parma

A decidere la sospensione del sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, dal Movimento 5 stelle è stato Beppe Grillo. A dirlo è Luigi Di Maio, deputato del Movimento 5 Stelle e membro del Direttorio, ospite a 'Porta a Porta', in onda su Rai 1 in seconda serata. Su Pizzarotti "ha deciso il firmatario della mail che è Grillo, lo avete visto tutti ed è pubblico", spiega. "Sembra che il M5S abbia dimesso un sindaco. Ma il sindaco di Parma è ancora là", evidenzia Di Maio. La parola 'fine' sul caso Parma la metterà sempre il cofondatore dei 5 Stelle, Grillo, il garante. "La persona che certifica le liste deciderà e quella persona è Beppe Grillo. Si è sempre saputo che nel M5s il garante è lui", ribadisce Di Maio. 

"La sospensione di Pizzarotti è in corso, il verdetto non lo comunico a Porta  a porta" e "non c'è un tempo preciso per la decisione. Non c'è il limite di 30 giorni. La delicatezza della cosa richiede serietà a garanzia di tutte le parti", dice di Di Maio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata