Di Maio: "No alla riforma Ue sul Copyright, è un bavaglio"
"La rete sta correndo un grave pericolo. E il pericolo arriva direttamente dall’Europa e si chiama riforma del copyright". Così il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, parlando all’Internet Day organizzato alla Camera. "La scorsa settimana, nonostante i nostri eurodeputati abbiano provato ad opporsi in tutti i modi, è passata una linea che maturava dopo almeno due anni di contrattazioni", ha spiegato Di Maio che ha poi aggiunto: "Ci opporremmo con tutte le nostre forza a partire dal Parlamento europeo, siamo anche disposti a non recepire la direttiva se dovesse rimanere così com’è"