M5S, Di Maio dopo l'incontro con Grillo: "Siamo d'accordo su tutto"

"Abbiamo smentito le leggende metropolitane", le parole del capo politico pentastellato. "Gli darò una mano", ha detto il garante del Movimento

È terminato l'incontro tra il capo politico dei Cinque Stelle, Luigi Di Maio, e il fondatore del Movimento Beppe Grillo. Il faccia a faccia dopo questi ultimi, convulsi giorni, con il voto degli iscritti alla Piattaforma Rousseau che ha sconfessato la linea politica di Di Maio, costringendo i pentastellati a presentare liste proprie alle Regionali in Emilia-Romagna e Calabria del prossimo 26 gennaio. "Con Beppe siamo d'accordo su tutto, abbiamo smentito le leggende metropolitane. Dobbiamo guardare avanti con grande entusiasmo", le parole di Di Maio dopo l'incontro. C'è anche l'idea di proporre un nuovo contratto di governo a partire da gennaio. Mercoledì la riunione dei parlamentari Cinque Stelle con Di Maio.  "Luigi Di Maio, lavora 25 ore al giorno e non può essere sostituito per nessuna ragione, anzi va sostenuto, io ci sarò di più e gli darò una mano", ha detto Grillo. "Una persona deve poter decidere e fare scelte importanti. Un referente ci vuole", ha dunque aggiunto il garante M5S.