Di Maio contro la stampa, l'Ordine dei Giornalisti insorge

Insorge l'ordine dei giornalisti, dopo l'attacco di Luigi Di Maio ai mezzi di informazione. Parla di emergenza libertà di stampa il presidente Carlo Verna, in risposta alle dichiarazioni del vicepremier, che ha parlato di conflitto di interesse dei principali gruppi editoriali: “Saremo in campo con maggior forza e schiena dritta. Nessuno s'illuda di poter cancellare con qualunque provvedimento di legge il giornalismo. Non ci faremo azzittire dalle minacce di abolire l'ordine dei giornalisti”, afferma Verna. “Chi è coinvolto nella politica non deve possedere giornali", aveva detto Di Maio, ipotizzando anche il taglio dei fondi all’editoria