Di Maio: "Chi delocalizza ridia i soldi indietro"
"Nel decreto Dignità ci sarà la norma sulle delocalizzazioni. Dobbiamo stabilire il principio che preveda che ogni forma di aiuto statale - che sono soldi degli italiani e degli imprenditori - che finisce nelle casse di una multinazionale lo si possa recuperare e con gli interessi anche del 200% o da qui non te ne vai". Così il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, all'assemblea della Confartigianato