Di Maio: Chi crede in violenza espone Italia a ritorsioni

Roma, 6 gen. (LaPresse) - "Chi ancora crede che la strada sia la violenza, è fermo al passato o non ha ancora compreso le lezioni dalla storia. E, quel che è peggio, sta esponendo tutti gli italiani a un pericolo di ritorsioni". Così su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. "Ora non è più il tempo di rischiare morte, terrorismo, ondate migratorie insostenibili, ora è il momento di scommettere sul dialogo, sulla diplomazia e sulle soluzioni politiche", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata