Di Maio: "Basta polemiche di corto respiro"

Il ministro degli Esteri nel corso di un’informativa in Senato su Iran e Libia

"Sull’onda di queste ultime crisi internazionali, molte sono state le critiche sul ruolo dell'Ue e dell'Italia, critiche legittime e in alcuni casi utili. Non c’è dubbio che l'emergere di attori geopolitici esterni sia stato favorito da inerzie, divisioni e spazi vuoti anche nell'Ue. Passi avanti sono stati realizzati", queste le parole del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nel corso di un’informativa in Senato su Iran e Libia. "L'Italia ha dato contributo importante e potrà continuare a farlo se sulle polemiche di corto respiro prevarrà una visione lungimirante e condivisa. In politica estera dobbiamo essere uniti, non esistono soluzioni semplici a problemi complessi", ha concluso il ministro.