Di Maio: 140% debito/Pil mette a rischio futuro nostri figli

Torino, 17 mag. (LaPresse) – "Io discuto quando qualcuno dice che bisogna superare il 135/140% del debito/Pil, perché così si manda il sistema fuori controllo e il problema poi non è il rapporto debito/Pil, ma il futuro dei nostri figli". Così il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, a Torino per la presentazione dell'area di crisi complessa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata