Di Battista: Smisi di votare Pd, si occupava solo di problemi interni
"Il vizio oscuro dei 'palazzi della politica' è quello di farti staccare dalla realtà"

"Smisi di votare Pd (e surrogati vari) quando mi resi conto che si occupava dei problemi interni e non di quelli dei cittadini che sosteneva di rappresentare. E' cambiato qualcosa? Parlano della politica che parla della politica e che parla della politica". Così il deputato del M5S Alessandro Di Battista su Facebook. "Il vizio oscuro dei 'palazzi della politica' è quello di farti staccare dalla realtà. Entri con proposte per contrastare la povertà, per lanciare il made in Italy, per sostenere la piccola impresa, per rendere le pensioni più eque e poi - se non stai attento - diventi un esperto di premi di maggioranza, sbarramenti, collegi uninominali etc etc. In pratica ti trasformi - senza nemmeno rendertene conto - in un oggetto di Montecitorio, un divanetto, una quadro con una cornice dorata o un lampadario".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata