Di Battista: Raggi si fidava di Marra, per noi aveva tratti torbidi
Il deputato M5S: "Quando viene arrestato un delinquente io sono sempre contento"

"Avevo bisogno di una riflessione per non scrivere cose a caldo del quale poi magari te ne penti". Inizia così un lungo video postato su Facebook dal deputato M5S Alessandro Di Battista che per la prima volta commenta quanto accaduto in questi giorni in Campidoglio. "Quando viene arrestato un delinquente io sono sempre contento, se poi questo si era in un certo senso guadagnato la fiducia di un esponente M5S sono ancora più contento", aggiunge. "Tutto il Movimento, ve lo garantisco, aveva suggerito e chiesto con modalità diverse a Virginia di allontanare questo soggetto - rivela Di Battista - lei si fidava di questo personaggio che per noi aveva dei tratti piuttosto torbidi. A volte siamo ingenui, si'. A volte onesta' e ingenuita' camminano assieme".

"Quando lo hanno arrestato da un lato ero contento e dall'altro ci sono rimasto per il fatto che tutto il lavoro di tante persone possa essere pregiudicato da un soggetto che con il M5S non c'entra niente". Tornando sulle scelte effettuate ieri con il ridimensionamento di Daniele Frongia e la revoca dell'incarico a Salvatore Romeo il deputato pentastellato si dice "contento della scelta che e' stata fatta". "Amministrare Roma credo necessiti di un supporto maggiore del M5S. Ora ripartiamo dagli errori", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata