Di Battista (M5S): Non sono banale come Renzi

Roma, 31 gen. (LaPresse) - "Non sono così banale come Renzi, non mi fido perché ha un faccione falso. Io mi fido dello sguardo delle persone. Credo però che sarei all'altezza nel caso in cui si parlasse di concorrere alla presidenza del Consiglio". Lo ha detto Alessandro Di Battista, deputato del M5S, a 'Le invasioni barbariche' su La7. Il grillino, dopo Renzi, attacca anche senza mezze misure la presidente della Camera Laura Boldrini e Silvio Berlusconi. "La Boldrini è più bugiarda di Berlusconi, con la differenza che lui crede alle sue bugie, lei no".

Parole più lievi invece per Gianni Cuperlo, da lui definito "una brava persona ma o tira fuori il coraggio e l'onestà, o altrimenti chi non denuncia, anche se non è corrotto, diventa tutt'uno con la corruzione".

"Se cambia la mentalità degli italiani - ha specificato - allora vinciamo, altrimenti no, anche se ci fosse una legge a noi favorevole", aggiungendo che il Movimento 5 Stelle è disposto a dialogare "con gli elettori del Pd e quelli del Pdl", ma non con i "politici corrotti". "Nel complesso - ha raccontato Di Battista - la mia vita è peggiorata da quando ho iniziato a fare il parlamentare, perché non ha si ha tempo per le relazioni umane, ma sono orgoglioso di quello che stiamo facendo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata