Di Battista: Jobs act prodotto tossico che M5S eliminerà
Boldrini: "No al voto anticipato per evitare il referendum"

"Il Jobs act è un prodotto tossico che noi elimineremo". Lo ha annunciato Alessandro Di Battista, affermando la volontà del Movimento 5 Stelle di cancellare la riforma del lavoro del governo Renzi. E anche la presidente della Camera è entrata in campo sulla questione: "Non è che per evitare il referendum bisogna fare elezioni prima del dovuto. Non può essere questo il criterio. Sarebbe inopportuno", ha precisato Laura Boldrini a proposito dei rumors sulla volontà di parte del Pd vicina all'ex premier di andare al voto per rimandare il referendum richiesto dalla Cgil per ripristinare l'articolo 18 eliminato dal Jobs act.

LEGGI ANCHE 'Referendum Jobs act infiamma partita del voto. Renzi pronto'

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata