Di Battista: Elezioni non convengono a renziani, sarebbero senza immunità

Roma, 4 dic. (LaPresse) - "Io non credo che questo accadrà anche perché se si andasse al voto anticipato molti renziani resterebbero a casa (dentro e fuori il Pd), senza immunità parlamentare, a rischio intercettazioni e, mai come oggi, questo non gli conviene". Lo scrive su Facebook l'ex deputato dei Cinquestelle, Alessandro Di Battista, spiegando la sua posizione sul tema della prescrizione: "Se poi il Pd, con Salvini, Meloni, Berlusconi e Renzi dovesse bloccarla se ne assumerà le responsabilità". Infine, conclude: "Avanti tutta Movimento, pensate a quelle vittime di Eternit e a nient'altro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata