Dell'Utri si compra 17 volantini Br

Milano, 29 mar. (LaPresse) - Sono stati venduti a oltre 11 volte il valore di base d'asta, 17 comunicati delle Br del periodo compreso tra il 1974 e il 1978. Il lotto è stato messo in vendita stamane a Milano da Bolaffi all'interno dell'asta 'Libri antichi e autografi'. La base d'asta era di 1.500 euro, ad aggiudicarseli per 17mila euro è stato il senatore del Pdl, Marcello Dell'Utri, che come noto è un grande bibliofilo e collezionista di testi storici. Dell'Utri non era presente nella sala Bolaffi di via Manzoni dove si è svolta l'asta. Il lotto è composto, si legge sul catalogo "di 17 copie coeve di comunicati del 1974 e del 1978 delle Brigate Rosse, il gruppo terroristico e sovversivo che ha segnato i più cruenti anni della lotta allo Stato italiano da parte dell'estremismo di sinistra".

Tra i volantini presenti nel lotto "anche il tristemente celebre comunicato n°6 del 15/04/1978 che annunciava la condanna a morte di Aldo Moro: ‘L'interrogatorio al prigioniero Aldo Moro è terminato […] Stendere una cappa di terrore controrivoluzionario sull'intera società è l'unico sistema con cui questo Stato, questo regime Dc sorretto dall'infame complicità dei partiti cosiddetti di 'sinistra' vorrebbe soffocare ed allontanare lo spettro di un giudizio storico che il proletariato ha già decretato […] Per quel che ci riguarda il processo ad Aldo Moro finisce qui. Processare Aldo Moro non è stato che una tappa, un momento del più vasto processo allo Stato ed al regime che è in atto nel paese e che si chiama: Guerra di classe per il comunismo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata