Definisce donna rom "zingaraccia": bufera su Salvini

La dichiarazione del vicepremier sui social e durante un'intervista. Pd: "E' fuori controllo"

Una nuova polemica con al centro Matteo Salvini. A scatenare la bufera una dichiarazione del ministro dell'Interno che definisce "zingaraccia" una donna rom. Prima lo scrive in un tweet e poi lo ribadisce durante un'intervista: "Ma vi par normale che una zingara dica “A Salvini andrebbe tirata una pallottola in testa”? Stai buona, zingaraccia, che tra poco arriva la ruspa", le parole incriminate del vicepremier leghista. Protesta il Pd: Salvini è fuori controllo. Lui ribatte: "Il problema non è una zingara che minaccia di morte il ministro dell'Interno, il problema per qualcuno è la parola 'zingaraccia'. Io vado avanti, fino al raggiungimento dell'obiettivo zero campi Rom".