Def, Di Maio : "Ripagheremo italiani da ruberie passate"

Di Maio difende la manovra dopo la reazione negativa dei mercati in un venerdì nero per le Borse. "Sono tranquillo sullo spread, è normale che ci fosse una reazione dei mercati ma non facciamo niente di diverso da Francia e Spagna", ha detto il vicepremier che poi ha ribadito l'intenzione di restare nell'euro. "Il Deficit al 2,4% non è sfida alla Unione europea", ha aggiunto spiegando che con il def "Ripagheremo gli italiani dalle ruberie del passato". E arriva il monito di Mattarella sulla manovra: "Equilibrio di bilancio e sostenibilità del debito pubblico sono nell'articolo 97 della Costituzione", ricorda il presidente delala Repubblica che spiega: "Questo per tutelare i risparmi dei nostri concittadini, le risorse per le famiglie e per le imprese, per difendere le pensioni, per rendere possibili interventi sociali concreti ed efficaci".