Decretone, Fornero: A 'quota 100' do voto insufficiente, è uno slogan

Milano, 17 gen. (LaPresse) - "Alla 'quota 100' do un voto insufficiente, tra il cinque e il cinque e mezzo". Questo il commento di Elsa Fornero ai microfoni di 'Un giorno da pecora', su Rai Radio1, nella puntata che andrà in onda domani alle 13.30. Il ministro Salvini sostiene di aver eliminato la legge che porta il suo nome. "Salvini dice tante bugie, e questa è una di quelle. Non è stata cancellata, la legge è ancora lì, solo che hanno fatto una misura che sbandierano molto, come se fosse una cancellazione, per lasciare alle persone la possibilità di pensionamento anticipato per tre anni. Le regole, però, sono sempre quelle", dice Fornero. La soluzione 'quota 100', dunque, non le piace? "'Quota 100' è uno slogan, ma ci sono molte persone che di slogan non ne possono più". Lei che è stata ministro del Lavoro, hanno chiesto all'economista Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, chi vorrebbe mandare in pensione? "Matteo Salvini", ha risposto Fornero.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata