Debiti Pa, via libera della Camera: decreto ora è legge

Roma, 5 giu. (LaPresse) - La Camera dei deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge di conversione per lo sblocco dei pagamenti dei debiti della Pubblica amministrazione nei confronti delle imprese. Il provvedimento, approvato dall'emiciclo di Montecitorio il 15 maggio, è tornato alla Camera in terza lettura dopo il via libera del Senato, che ha apportato alcune modifiche. "È da considerare un atto di giustizia - dice il ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Graziano Delrio - la restituzione di 600 milioni ai Comuni, riconoscendo l'esenzione degli immobili comunali dal pagamento dell'Imu. Siamo certi che anche le imprese, che hanno temuto nei giorni scorsi uno 'scippo', adesso siano della partita poiché probabilmente a settembre prossimo i debiti saranno già stati pagati". "L'auspicio - conclude Delrio - è che questa legge rappresenti una svolta nel rapporto tra pubblica amministrazione, imprese, famiglie di lavoratori".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata