Debiti Pa, Letta: Verso accelerazione pagamenti in autunno

Roma, 4 lug. (LaPresse) - Accelerare, in autunno, sul pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione verso le imprese. Questa l'intenzione del Governo secondo quanto riferito dal presidente del Consiglio Enrico Letta ai capigruppo di maggioranza, riuniti questa mattina a Palazzo Chigi. L'intenzione era già stata ribadita più volte anche dal Pdl, che proprio oggi, per bocca del capogruppo alla Camera, Renato Brunetta, intervistato dal 'Sole 24 ore', ha affermato che "a vera leva per rimettere in moto la crescita c'è già, basta azionarla. La chiave è anticipare al secondo semestre 2013 tutto il plafond di pagamenti delle pubbliche amministrazioni alle imprese spalmato attualmente fino al 2014".

Un ottimismo, quello di Brunetta, frenato dal ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato. "Mi piacerebbe tanto", pagare tutti i debiti entro la fine dell'anno "ma non so se si può fare - ha detto a Radio Anch'io - non perché manca la volontà politica, ma perché c'è un problema tecnico". Concretamente "non è lo Stato, il governo che paga - ha spiegato - perché il governo ha rimosso gli ostacoli che non consentivano il pagamento, ma ora tutte le varie fonti di spesa devono attivarsi per pagare. Noi stiamo monitorando".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata