De Poli(Udc): Evitare partiti omnibus, prospettiva è fare Ppe italiano

Roma, 1 giu. (LaPresse) - "No a partiti omnibus, contenitori di sigle sono destinati al fallimento". Lo dichiara, in una nota, il senatore dell'Udc e vicesegretario vicario del partito, Antonio De Poli. "La prospettiva futura - sottolinea - è dar vita a un Ppe italiano, un soggetto politico di matrice popolare, unitario e alternativo ala sinistra".

"Non siamo disposti - aggiunge De Poli - a costruire castelli di sabbia che si sbriciolerebbero al primo colpo di vento. Le alleanze e le sinergie politiche, come quella tra Udc e Ncd, vanno costruite intorno a una comune visione della politica". "Dentro Forza Italia - conclude - è necessario un chiarimento: gli assist nei confronti di Le Pen allontanerebbero questa prospettiva".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata