De Luca choc su Bindi: Infame, da ucciderla. Renzi: Inaccettabile
Ma il governatore campano smentisce: "Da Matrix atto di delinquenza giornalistica"

Dichiarazioni choc da parte del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, nei confronti di Rosy Bindi. "Fu una cosa infame, da ucciderla. Ci abbiamo perso l'1.5%-2% di voti. E' stato un atto di delinquenza politica", ha detto De Luca nel corso di un'intervista a 'Matrix' andata in onda ieri sera riferendosi alla presidente della Commissione Antimafia. "Non c'entra niente con la moralità è stato un attacco al governo". Il governatore della Campania ha poi lanciato un attacco anche a Matteo Salvini. "Quando lo vedo mi tocco, non l'ho mai visto fare un sorriso".

LEGGI ANCHE De Luca choc su Bindi, Saviano: Parole mafiose. Pd: Chieda scusa

Tuttavia, mentre il mondo politico insorge, il governatore è già corso ai ripari, smentendo con forza la notizia. "Ci ritroviamo di fronte all'ennesimo atto di delinquenza giornalistica. Chiarisco che nell'intervista che ieri ho rilasciato a Matrix nessuna domanda, e tantomeno alcuna risposta, ha riguardato l'onorevole Bindi. Al termine della stessa intervista, il giornalista ha tirato fuori il suo tablet chiedendomi, mentre gli operatori smontavano i cavalletti delle telecamere, se poteva mostrarmi quanto aveva affermato in una precedente trasmissione l'ospite Vittorio Sgarbi sull'onorevole Bindi. Abbiamo parlato di Sgarbi, e commentato insieme, sorridendo e facendo battute, quel video che non conoscevo. Verificheremo con l'ufficio legale gli estremi della querela a fronte di una evidente violazione della privacy e violenza privata esercitata. Un ennesimo episodio di scorrettezza professionale e di inciviltà", si legge in una nota.

"Per il resto, la vicenda - grave - di un anno fa è chiusa. Non c'era e non c'è alcun problema con l'onorevole Bindi, nei cui confronti, al di là di ogni differenza politica, riconfermo il mio rispetto oltre ogni volgare strumentalizzazione", conclude.

Rosy Bindi ha scritto su Twitter: "Grazie a tutte e tutti per la vostra solidarietà. Mi ha fatto bene". 

E' intervenuto il premier Matteo Renzi al Tg1: "Le frasi di De Luca su Rosy Bindi? Sono totalmente inaccettabili. Solidarietà piena a Rosy Bindi". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata