Dbrs: Improbabile che governo vada avanti fino al 2023

Milano, 15 nov. (LaPresse) - "La decisione della Lega di ritirarsi dal governo ad agosto ha spianato la strada a una maggioranza inaspettata, che ha evitato le elezioni anticipate, con l'obiettivo di annullare il già imposto aumento dell'Iva nel 2020 e prevenire un governo di destra". Lo scrive l'agenzia di rating Dbrs nelle considerazioni in cui spiega la decisione di confermare il rating dell'Italia a BBB. "Tuttavia - scrive ancora Dbrs - finora ci sono poche prove di una discontinuità materiale con il governo precedente per quanto riguarda l'attuazione delle riforme strutturali, e rimangono delle sfide dato che le prospettive di bilancio rimangono complesse. È improbabile che l'attuale governo durerà fino al 2023, ma le elezioni presidenziali nel 2022 insieme al forte vantaggio della Lega nei sondaggi potrebbero rappresentare due importanti disincentivi che impediscono ai partiti al potere di far cadere il governo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata