Dazi, Mattarella: "Serve responsabilità di tutti"

Interviene il capo dello stato dopo la luce verde del WTO ai dazi USA: Necessario un diverso equilibrio internazionale 

Si avvicina il 18 ottobre, il giorno in cui scatteranno i dazi americani sui Paesi dell'Unione europea per sette miliardi e mezzo di dollari. Le imposte – stabilite dall'Organizzazione mondiale per il commercio - colpiranno anche molti prodotti Made in Italy. "Contribuire a un diverso equilibrio internazionale passa anche dal sostegno alla domanda, stemperando le tensioni che si addensano sui rapporti commerciali, le cui conseguenze in termini di contrasti doganali sarebbero negative per tutti", ha dichiarato il Capo dello Stato Sergio Mattarella. "Faremo di tutto per difendere le nostre aziende", ha aggiunto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.