Dalla Chiesa:Non ci si butta a casaccio a fare il sindaco
La conduttrice racconta il suo no alla proposta di "correre" a Roma

"Per fare il sindaco a Roma servono le pà. quadrate, pelo sullo stomaco. E io, per una sfida così, forse non ce l'ho". Così Rita Dalla Chiesa sulla sua mancata candidatura in una intervista al Corriere della Sera. E precisa: "Ringrazio della proposta ma il mio mestiere è un altro, non ci si butta a casaccio in un impegno più grande di noi con una città come Roma". Afferma che era anche previsto un incontro con Berlusconi" ma che poi ha pensato di rinunciare dopo avere passato una "notte in bianco": "Non sarei più potuta andare al mare a Mondello, a prendere mio nipote a calcioà". E spiega che Giorgia Meloni "era dispiaciuta, ma ha preso atto". Quindi sottolinea: "Non voglio il potere, solo quello di aiutare la gente. Lo posso fare ancora, non da sindaco".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata