D'Agostino: Querela a Grillo? Lui è l'editore del blog
Intervista al fondatore di Dagospia sul caso della responsabilità del leader M5s sui contenuti postati

Non è a Beppe Grillo che vanno indirizzate le querele per i contenuti del suo blog, ma a Emanuele Bottaro, l'intestatario del dominio. La pensa così Roberto D'Agostino, fondatore e anima di Dagospia, celebre sito di retroscena. Secondo l'autore il primo corrisponde all'editore, il secondo al direttore responsabile.

"Qualsiasi giornale - dice - ha dietro un proprietario e un direttore responsabile. De Benedetti è il proprietario di Repubblica, Calabresi il direttore. Quando qualcuno si sente diffamato querela Calabresi, non De Benedetti". "Grillo ovviamente è De Benedetti in questo caso", spiega. Bisogna superare l'idea, aggiunge, "che un blog è una cosa personale mentre un giornale è una società".

In ogni caso, sottolinea, "questa polemica è pretestuosa e politica. I renziani hanno querelato perché la verità è che i grillini andranno alle primarie in massa a votare per Orlando. E questo è un problema per Renzi perché rischia di non riuscire a vincere. Questo è quello che c'è sotto tutta questa storia".

Tuto il resto, conclude, "sono stronzate, se voglio querelare La Stampa querelo il direttore Molinari, non Elkann. E' un semplice sillogismo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata