Cuperlo a Renzi: Esci da talent, o porti Pd a sconfitta storica
"Sei visto come avversario dalla destra ma anche dalla sinistra"

"Segretario tu hai letteralmente scalato il potere, legittimamente. Con toni bruschi" che ci son costati voti.  "Ora circondato da persone che ti dicono 'vai avanti'. Te lo dici da solo. Io ti dico fermati. Stai disperdendo parte della storia che è anche mia. Hai detto a Grillo mesi fa 'esci dal blog, entra nel mondo reale'. Lo ha fatto e adesso hanno Roma e Torino. Ora io ti dico: esci tu dal talent di un'Italia patinata e scopri la modestia che non è nel tono della voce". Questa la frecciata di Gianni Cuperlo al premier Renzi, nel corso della direzione del Pd.

"E' suonato l'allarme, l'ultimo - ha aggiunto - Sei visto come avversario dalla destra ma anche dalla sinistra. Il rischio è cambiato. Adesso, senza una svolta, condurrai la sinistra italiana a una sconfitta storica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata