Cucchi, Salvini: Querela sorella? Non mi mette paura, tranquillissimo

Milano, 18 nov. (LaPresse) - "Dopo Carola Rackete, mi querela la signora Cucchi? Nessun problema, sono tranquillissimo, dopo le minacce di morte dei Casamonica e i proiettili in busta, non è certo una querela a mettermi paura. Spero che il Parlamento approvi subito la legge 'droga zero' proposta dalla Lega, per togliere per sempre ogni tipo di droga dalle strade delle nostre città". Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, in una nota, commentando la querela di Ilaria Cucchi, la sorella di Stefano, dopo le parole dell'ex ministro in seguito alla condanna ai due carabinieri per l'omicidio preterintenzionale del giovane morto nel 2009.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata