Csm: Politica moderi toni, serve leale collaborazione con giustizia

Roma, 18 mar. (LaPresse) - "Il Csm ha già deprecato toni e gesti non consoni al comportamento che deve ispirare gli attori istituzionali. Non posso che rivolgere un appello alla moderazione dei toni e a uno spirito di leale collaborazione". Così il vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura Michele Vietti a margine della presentazione in Cassazione del suo libro 'Facciamo Giustizia', risponde a chi gli chiede un commento alle parole rivolte anche oggi da Silvio Berlusconi contro i magistrati.

"Io non posso che fare mio - ha aggiunto - l'auspicio del Capo dello Stato per una ritrovata conciliazione tra il mondo della giustizia e quello della politica. Solo attraverso una collaborazione leale e fattiva sia può trovare una via d'uscita non solo per un rispettivo buon funzionamento, ma per il sistema Paese".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata