Crosetto (Pdl) commosso lascia diretta a La7: Oggi decisioni difficili

Roma, 6 dic. (LaPresse) - "Non me la sento di stare in una trasmissione in cui non posso dire niente. Ritengo che quello che è successo ieri sera mi interroghi e mi faccia fare delle scelte che non è giusto che annunci a nome del Pdl, perché sono qui perché sono del Pdl". Con queste parole Guido Crosetto ospite questa mattina a Omnibus, incalzato da domande su Berlusconi e sul futuro del suo partito ha deciso di lasciare gli studi di La7. "Scusatemi" ha aggiunto l'ex sottosegretario alla Difesa, "ritengo che sia giusto per me fare una riflessione, anche con altre persone, perché io mi sono stufato, mi sono rotto, ma voglio che questa cosa molto personale diventi anche un dato politico". E senza nascondere la commozione, Crosetto ha aggiunto: "Sembrano gesti banali ma coinvolgono la vita di una persona: quando una persona dedica 10 anni a un progetto e a un'idea queste non sono scelte facili - aggiunge - io guadagnavo molto di più facendo altre cose. Per me questi 10 anni sono stati importanti e la scelta di oggi mi interroga umanamente, va fatta, non è giusto che la faccia in televisione ed è giusto che ci rifletta".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata