Crisi, Zanda: In decreto fare norme decisive per creare lavoro giovani

Roma, 15 giu. (LaPresse) - "Non si possono commentare i provvedimenti prima di averli letti ma, dalle anticipazioni della stampa, sembra che i lavori del Cdm procedano nella giusta direzione e le norme previste nel del in via di approvazione potranno essere decisive per il rilancio economico del Paese". Lo afferma il presidente dei senatori del Pd Luigi Zanda. "Si tratta di misure che aiuteranno le famiglie a risparmiare e le imprese, vanno nella direzionesenatore e le piccole e medie imprese, perno fondamentale da cui far ripartire l'occupazione, potranno contare su importanti agevolazioni fiscali".

"Il Dl- aggiunge Zanda - annunciato nei giorni scorsi dal presidente Letta, potra rappresentare a anche una prima e buona risposta alla drammatico problema della disoccupazione, soprattutto per quella giovanile. Sono certo che saprà anche stimolare decisioni coraggiose al Consiglio europeo di fine giugno".

"Tutti gli sforzi di questo governo - prosegue Zanda - e del Parlamento devono continuare ad essere orientati a creare lavoro, soprattutto per i giovani. Evitare l'aumento dell'Iva e rimodulare l'Imu sono cose importanti, necessarie. Ma il cuore della crisi e un altro: la paurosa, terribile, gigantesca disoccupazione giovanile. Il rilancio del Paese passa attraverso la formazione e la fiducia nel futuro delle ragazze e dei ragazzi italiani". "Aiutare le imprese significa anche dare loro la possibilità di trovare un'occupazione dignitosa e il più possibile stabile", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata