Crisi, Napolitano: Integrazione immigrati e nuove idee per crescere

Roma, 18 ott. (LaPresse) - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione della quarta edizione del Salone dell'Editoria sociale a Roma, in un messaggio ha rilevato "l'importanza che assumono i temi affrontati nel difficile frangente della crisi economica in atto: tra di essi, in particolare, il rilancio dell'occupazione, l'integrazione degli immigrati in un quadro di reciproco rispetto e l'affermazione, pur nel quadro di compatibilità imposto dal necessario risanamento della finanza pubblica, dei principi di solidarietà e di pari opportunità sanciti dalla nostra Costituzione". Lo si apprende da un comunicato della Presidenza della Repubblica.

"Per tornare a crescere - ha spiegato ancora Napolitano - occorre mobilitare idee, risorse, energie e competenze a tutti i livelli: pubblico e privato, fondazioni ed enti. Nella certezza che le riflessioni di queste giornate recheranno un prezioso contributo al dibattito su temi così importanti per la coesione sociale e lo sviluppo del nostro Paese, rivolgo a tutti voi un sentito augurio di buon lavoro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata