Crisi governo, Morra: Salvini chiede 'pieni poteri'? Sa di dittatura

Milano, 9 ago. (LaPresse) - "Il contraente ha chiesto per sé 'pieni poteri'" che è "definizione che sa di dittatura, di scomparsa della democrazia". Lo scrive su Facebook il senatore M5S e presidente della commissione parlamentare Antimafia, Nicola Morra. "Magari li userà per fare casino fino a notte fonda al Papeete Beach, in barba a tutte le ordinanze sindacali che impongono il rispetto della quiete notturna - prosegue -. Magari li userà per piegare a sé, in quanto esecutivo, quei magistrati che osano inviargli informazioni di garanzia. Magari li userà per occultare inchieste giudiziarie che potrebbero nuocere alla sua Lega Nord. Magari li userà per imporre un'autonomia discriminante". L'esponente pentastellato, poi, aggiunge: "O, magari, si pentirà di averli chiesti poiché gli elettori dimostreranno maggiore maturità di quanto lui creda. Ridimensionandolo, come tante meteore che si sono susseguite sulla scena politica recente e che hanno solo fatto danno al paese", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata