Crisi Governo, La Russa: "Conte lo chiameremo Lazzaro"

Il vicepresidente del Senato al termine della riunione dei capigruppo: "La vera anomalia è che è già sfiduciato e pretende di parlare in Parlamento"

"Da vicepresidente del Senato dico che il presidente Casellati ha seguito pedissequamente il regolamento". Queste le parole di Ignazio La Russa dopo conferenza dei capigruppo in Senato. "La vera anomalia è che c’è un presidente del Consiglio chiaramente già sfiduciato, che anziché andare dal presidente della Repubblica a dimettersi, cercherà' di fare delle comunicazioni da redivivo al Senato e alla Camera. Non lo chiameremo più conte ma lo chiameremo Lazzaro", ha spiegato il vicepresidente di Palazzo Madama che ha poi aggiunto: "Più della data la cosa grave è questa, che non si voglia prendere atto che c'è una sfiducia, che noi vogliamo si discuta il prima possibile. Il Pd invece vuole che resti in vita questo governo".