Crisi, Di Battista: Ministro del tradimento dà cenni di pentimento

Milano, 15 ago. (LaPresse) - "Il ministro del tradimento inizia a dare cenni di pentimento. Infatti ha appena dichiarato: 'non ho mai detto a Conte di voler staccare la spina al governo'. Forse gli sta passando l'hangover provocato dalla settimana 'papeetiana' o forse una serie di ministri leghisti ai quali aveva promesso scatti di carriera, potere assoluto e mesi di open bar iniziano a lamentarsi". Lo scrive su Facebook l'ex deputato M5S, Alessandro Di Battista, commentando alcune dichiarazioni di Matteo Salvini. Che in realtà, durante la conferenza stampa a Castel Volturno, aveva definito "bugie e falsità" la parte di dichiarazione di Conte, all'inizio della crisi, in cui il premier ha detto che Salvini gli avrebbe motivato la decisione di chiudere l'esperienza di governo per "capitalizzare il consenso ottenuto" alle europee. "C'è il rischio che perdano la poltrona e stanno tutti in fibrillazione", prosegue.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata