Crisi, Conte cita Federico II: Maestà mai sopra giudizio ragione

Roma, 20 ago. (LaPresse) - "Innanzitutto le crisi di governo non si affrontano e regolano nelle piazze ma in Parlamento, in secondo luogo il principio dei pesi e contropesi è fondamentale perché sia garantito pieno equilibrio e vengano evitate derive autoritarie. Caro Matteo, ispiri le tue idee alle tesi sovraniste. Permettimi di citare un sovrano illunminato, Federico II di Svevia, secondo cui 'Quantunque la nostra maestà sia svincolata da ogni legge, non si leva tuttavia essa al di sopra del giudizio della ragione, che è la madre del diritto'". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nelle sue dichiarazioni in aula.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata