Crimi (M5S): Il sì ad arresto Berlusconi? Tanto scalpore per ovvietà

Roma, 12 mar. (LaPresse) - "Che strano scoprire quanto scalpore desti una mia dichiarazione che a me sembrava una ovvietà... Ma così è in questo paese, ciò che è normale diventa straordinario e ciò che dovrebbe essere straordinario diventa la normalità". Lo scrive il capogruppo in pectore del movimento 5 Stelle al Senato, Vito Crimi, sul suo profilo Facebook, riferendosi alle parole pronunciate sul voto a favore del movimento per un'eventuale richiesta di arresto per Silvio Berlusconi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata