Covid, Salvini: "Chi dice lockdown a Natale commette un crimine"

Il leader della Lega: "L'Italia non si può permettere una seconda chiusura generalizzata"

"Gli italiani dal governo si aspettano certezze, non supposizioni. Chi dice 'forse facciamo lockdown a Natale" commette un crimine ai danni del popolo italiano. Ci sono dati scientifici, si traggano le conseguenze di questi dati. Il 'forse lockdown' non esiste. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, durante la sua visita a Bi.Mu, il salone delle macchine utensili in corso a Fieramilano Rho. "L'Italia non si può permettere una seconda chiusra generalizzata", avverte poi il segretario del Carroccio. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE