Costi politica, Governo: Decisioni spettano al Parlamento

Roma, 5 gen. (LaPresse) - Il governo non interverrà sui trattamenti economici dei parlamentari, è una questione che spetta a Camera e Senato. E' quanto puntualizza in una nota palazzo Chigi: "In relazione - si legge nel comunicato - al titolo di un quotidiano secondo il quale, in caso di inerzia del Parlamento in merito ai trattamenti economici dei senatori e dei deputati, interverrebbe il Governo, la Presidenza del Consiglio fa sapere che la competenza appartiene alle Camere e non esistono poteri sostitutivi in materia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata