Cosentino: Schifato da Berlusconi, non gli rispondo al telefono

Roma, 24 gen. (LaPresse) - "Mi sta cercando da ore, Berlusconi. Lascia messaggi. Ma non rispondo. Sono schifato. Si è svenduto tutta la sua cultura garantista per un pugno di voti". Queste le aspre parole dell'ex sottosegretario del Pdl Nicola Cosentino in un'intervista rilasciata a 'La Repubblica' dopo che il Pdl ha annunciato la sua esclusione dalle liste in vista delle prossime elezioni politiche.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata