Coronaviurs, Boccia: Su studio Cts nessun segreto di Stato, nulla da nascondere

Torino, 1 set. (LaPresse) - "Non c'è nessun segreto di Stato". Così il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia ad Agorà Estate su Rai3 sullo studio sulle possibili evoluzioni del coronavirus in Italia analizzato a febbraio dal Cts, su cui la leader di Fdi Giorgia Meloni ha chiesto chiarimenti. "Quello studio ha avuto un suo epilogo la prima settimana di marzo, aveva delle simulazioni, non c'era nulla da nascondere", aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata