Coronavirus, Zaia: Italia non è la Wuhan d'Europa

Torino, 12 mar. (LaPresse) - "Il virus è diffuso in tutto il mondo perchè l'Oms ha dichiarato pandemia. Non possiamo accettare che il Veneto, la Lombardia, e di conseguenza l'Emilia-Romagna e l'Italia siano diventate la Wuhan d'Europa". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Veneto, in un punto stampa alla protezione civile di Marghera. "Il virus è arrivato un mese prima in Germania che in Italia. Forse se avessero fatto i tamponi come abbiamo fatto noi, oggi avrebbero un'altra situazione descritta", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata