Coronavirus, Zaia: Aprire 4 maggio, non escludo alcune attività prima

Milano, 16 apr. (LaPresse) - Il piano della Lombardia? "Ogni sanità ha una storia a sé. Dopodiché io immagino che dal 4 maggio dovremo essere tutti pronti con dispositivi e regole, ovviamente negoziate con le parti sociali e i datori di lavoro, per aprire. A me risulta che si stia facendo questo lavoro a livello nazionale con questa prospettiva. Non escludo che anche alcune attività potrebbero essere messe in una griglia di partenza anche prima, però immagino che la deadline sia il 4 maggio". Così il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in conferenza stampa sull'emergenza coronavirus. "Noi abbiamo di fatto completato il nostro masterplan per la riapertura. Abbiamo voluto scrivere delle regole che siano uguali per tutti e che siano una messa in sicurezza. Se ci sono ulteriori indicazioni, siamo qui per accoglierle", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata