Coronavirus, decreto legge per contenere i contagi
Coronavirus, decreto legge per contenere i contagi

E' terminato dopo quasi quattro ore il Consiglio dei ministri straordinario nella sede della Protezione civile a Roma

E' terminato dopo quasi quattro ore il Consiglio dei ministri straordinario nella sede della Protezione civile a Roma. Al vaglio del Governo le misure contro il Coronavirus che, ha spiegato il presidente del Consiglio Conte, ha trovato forma in un decreto legge per contenere i contagi. "Al primo posto c'è la salute dei cittadini italiani" ha detto il premier in conferenza stampa. Due morti in Lombardia e Veneto, le persone contagiate sono oltre 100 in cinque Regioni, 89 nella sola Lombardia. Come ha sottolineato il ministro della Salute Speranza è stato dato al ministro della Pubblica Istruzione la possibilità di bloccare le gite scolastiche in Italia e all'estero e a quello dello sport di bloccare le manifestazioni sportive. Il provvedimento, inoltre mira a evitare "l'allontanamento dal Comune da parte di individui che si trovano nelle aree di focolaio".


CONTE: "NO PRESUPPOSTI PER SOSPENSIONE SCHENGEN"

Allo stato non vi sono le misure per chiedere e ottenere la sospensione del trattato di Schengen e in particolare della libera circolazione delle persone. É allo stato una misura draconiana e non commisurata alle esigenze di tutela della salute dei cittadini italiani". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nel corso delle conferenza stampa al termine del cdm nella sede della Protezione civile. Il blocco dei valichi e della circolazione delle persone sarebbero "misure inadeguate e del tutto inefficaci", che avrebbero "un impatto devastante sulla nostra economia".

CONTE: "STOP A GARE SPORTIVE IN LOMBARDIA E VENETO"

Sospese "tutte le attività sportive programmate per domani in Veneto e in Lombardia" ha aggiunto Conte.

CONTE: "DA AREE FOCOLAI NE' INGRESSI NE' USCITE"

 "Nelle aree individuate come focolai non sarà consentito l'ingresso e l'allontanamento salvo specifiche deroghe. E' stata disposta la sospensione delle attività lavorative, educative e degli eventi pubblici" ha detto Conte

CONTE: "INFORMATE LE OPPOSIZIONI"

Ho voluto informare le opposizioni. Questa è una emergenza nazionale, di cui il governo si assume piena contezza, ma che deve coinvolgere sul piano informativo anche le opposizioni". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nel corso di una conferenza stampa al temine del Cdm sul coronavirus nella sede della Protezione Civile.

SPERANZA: "ISOLARE CONTAGIO"

"Voglio ringraziare i nostri medici ed infermieri che stanno gestendo la situazione nei nostri presidi sanitari, così come le strutture ministeriali e delle Regioni. Obiettivo è provare a contenere il contagio dentro territori ristretti" ha aggiunto il ministro Speranza.

SPERANZA: "CON DL SPADAFORA INTERVERRA' SU GARE SPORTIVE"

"Con il decreto legge il ministro Spadafora interverrà su gare sportive nelle prossime ore". Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, dopo il Cdm nella sede della Protezione civile di Roma.

CONTE: "FAMIGLIA IN QUARANTENA SI E' SPOSTATA AL SUD"

"Sembra che una famiglia posta in quarantena si sia allontanata per andare in Meridione. Queste misure di contenimento dovrebbero impedire episodi come questo" ha detto Conte. Era una famiglia sottoposta alla quarantena, le autorità competenti stanno facendo gli accertamenti - ha precisato il premier Conte - . L'hanno individuata e i componenti del nucleo familiare saranno sottoposti al trattamento cautelativo nel loro stesso interesse".

CONTE: "MISURE CONTRO ALLONTANAMENTO DA FOCOLAI"

"Il decreto legge ci consentirà di intervenire e disporre misure ulteriori di contenimento per impedire l'allontanamento degli individui dalle aree ritenute di focolaio, il lodigiano con 10 Comuni interessati e quella di Vo' Euganeo. Sono misure di contenimento degli spostamenti che riteniamo adeguate" ha sottolineato il presidente del Consiglio. "E' una situazione in continua evoluzione. Dobbiamo sempre essere pronti a intervenire con nuove misure".

CONTE: "COLLABORAZIONE CON ZAIA E FONTANA"

"Siamo al lavoro per garantire le condizioni di massima sicurezza e per evitare che ci siano ulteriori contagi di questo virus. Ringrazio i presidenti delle Regioni interessate, Zaia e Fontana, con loro c'è una intensa collaborazione" ha aggiunto Conte

CONTE: "MISURE CONTRO EMERGENZA"

"Abbiamo adottato un decreto legge con misure per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica. Lo scopo e' tutelare il bene della salute degli italiani". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte al termine del consiglio dei ministri durato oltre due ore.

AZZOLINA: STOP A GITE SCOLASTICHE

"In Consiglio dei Ministri abbiamo adottato provvedimenti urgenti e straordinari sul coronavirus. Le misure approvate consentono la sospensione delle uscite didattiche e dei viaggi di istruzione delle scuole, in Italia e all'estero. Una richiesta che ho portato all'attenzione dei colleghi di governo e che faro' in modo di rendere operativa gia' nelle prossime ore". Lo ha scritto su Facebook il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina. "Una precauzione - aggiunge il ministro - che a mio avviso si rende necessaria in questo scenario. Il governo e le autorità sanitarie stanno facendo un lavoro serio e scrupoloso tenendo conto di un quadro che muta rapidamente".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata