Coronavirus, Speranza: Virus non conoscono frontiere, serve coordinamento

Roma, 26 feb. (LaPresse) - "I virus non conoscono frontiere né si fermano quindi c'è bisogno di coordinamento nazionale e internazionale. Questa è stata la linea dell'Italia fin dall'inizio". Così il ministro della Salute Roberto Speranza nella sede del ministero durante l'incontro con il Commissario UE alla Salute, Stella Kyriakides, il Direttore Europa OMS/WHO, Hans Kluge e il Direttore ECDC, Andrea Ammon.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata