Coronavirus, Speranza: Vaccino obbligatorio? Coercizione controproducente

Roma, 3 lug. (LaPresse) - "L'auspicio è di avere il vaccino nel più breve tempo possibile. E' fondamentale, può essere l'arma vera che ci consentirà di vincere la battaglia col virus". Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, ai microfoni del 'Tg2 Post'. "Si comincerà dal personale sanitario e dai più anziani", spiega. "Su un vaccino del genere l'obbligatorietà rischia di avere in alcuni settori controproducente - sottolinea -. La coercizione, mediamente, produce un effetto contrario. Dobbiamo lavorare sulla persuasione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata