Coronavirus, Sileri: Preoccupato da pranzi in famiglia e con amici

Roma, 22 set. (LaPresse) - "A febbraio-marzo il virus è entrato prepotentemente nelle residenze per anziani. Oggi nelle Rsa il virus non entra perché ci sono dei protocolli. Questo accade anche negli ospedali che nei mesi scorsi sono stati degli amplificatori della diffusione del virus. Sono molto più preoccupato dei pranzi della domenica in famiglia e delle cene con amici. Molte persone pensano che il virus non se lo sono preso, questo è un errore che non deve essere commesso oggi". Così il vice ministro della Salute, Pierpaolo Sileri, in un'intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata